Home La Storia delle Castellanie
Le terre di Margherita di Savoia LA STORIA DELLE CASTELLANIE



Sigillo

Intorno al 1230 Cirié risulta possedimento dei marchesi di Monferrato.

Nel 1296 Giovanni I, marchese di Monferrato, sposava Margherita di Savoia, figlia di Amedeo V detto Il Grande e cedeva alla consorte i diritti sulle castellanie di Cirié, Lanzo e Caselle. Fu così che Cirié divenne feudo dei Savoia. Margherita elesse a sua dimora il castello di Cirié e regnò nelle sue terre sino alla morte, sopraggiunta nel 1349.

In seguito Teodoro I di Monferrato, nipote di Giovanni I, diede in sposa la figlia Jolanda ad Aimone di Savoia e le assegnò in dote le castellanie.

Nel 1357 Amedeo VI di Savoia, il Conte Verde, riunì il suo esercito a Cirié e iniziò l’opera di ampliamento del castello, poi continuata da Amedeo VII, il Conte Rosso (nipote di Aimone e di Jolanda).

Nel 1384 Amedeo VII confermò gli statuti voluti da Margherita e la comunità di Cirié riconobbe in lui il suo Signore.

Nel 1391 Amedeo VII accorse in aiuto di Secondotto, marchese di Monferrato, in guerra contro i Visconti di Milano. Come ricompensa Secondotto cedette al Conte Rosso ogni suo eventuale diritto sulle tre Castellanie che entrarono definitivamente a far parte dello stato sabaudo. I duchi di Savoia divennero i Signori di Cirié e governarono attraverso un castellano loro rappresentante (con pieni poteri amministrativi e militari) e un giudice.


 

Lista Eventi

Calendario Eventi

<<  Agosto 2017  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
   1  2  3  4  5  6
  7  8  910111213
14151617181920
21222324252627
28293031   

Associazioni del Parco Culturale

Redazione ed Immagini